IVA, dogane e accise

  • Italiano
    • Francese
    • Inglese
    • Tedesco
    • Spagnolo

Nuova regola: un rappresentante fiscale unico per tutte le tasse a partire dal 01.01.2019

Perché devi essere selettivo nella scelta del tuo rappresentante fiscale?

La legge finanziaria modificata per il 2017 del 28 dicembre 2017 stabilisce che a partire dal 1 ° gennaio 2019 una società non stabilita in Francia deve nominare un rappresentante fiscale stabilito in Francia. Questo rappresentante sarà unico e nominato per tutti i compiti per i quali la società rappresentata è responsabile.

Questa norma contenuta nell’articolo 302 decies del codice fiscale francese si riferisce al rappresentante fiscale nominato nelle materie sotto indicate (I dell’articolo 289 A):

  • I.V.A,
  • Doveri dovuti dagli operatori certificati per giochi e scommesse (compresi giochi e scommesse online)
  • Imposte dovute nel settore privato della sicurezza,
  • Prelievi sull’imposta sul reddito,
  • Prelievi sugli stipendi,
  • Rendita vitalizia gratuita,
  • Imposta sul trasporto ferroviario di viaggio nazionale.

Con questo nuovo obbligo, le società estere devono nominare con molta attenzione il proprio rappresentante fiscale. In Francia, a partire da gennaio 2019, le società non stabilite dovranno nominare un solo rappresentante per tutte le tasse e imposte e, di conseguenza, un rappresentante fiscale in grado di gestire … tutte le tasse. È necessaria un’ottima conoscenza di tutti i diversi obblighi fiscali. Il rappresentante fiscale sarà in grado di identificare e anticipare i vincoli e i rischi per le tasse e le imposte (IVA, dogane, accise, imposta generale sulle attività inquinanti, imposta sul consumo di gas naturale, giochi, scommesse, …).

EUROTAX è uno dei soli rappresentanti fiscali multidisciplinari. Con il nostro team specializzato in diverse aree fiscali, possiamo assisterti in tutti gli aspetti delle imposte indirette.

Anticipa il 2019 e non esitare a contattarci per maggiori informazioni.

Condividi questo articolo...