IVA, dogane e accise

  • Italiano
    • Francese
    • Inglese
    • Tedesco
    • Spagnolo

Rimborso di CSPE e TICGN

Se siete un'impresa con un notevole consumo energetico in Francia, Eurotax vi assiste per il recupero

Grazie ad Eurotax potete verificare l'eleggibilità all'accisa ridotta della CSPE sulle vostre fatture attuali e passate* e calcolare immediatamente il potenziale risparmio. Cio' rappresenta delle somme piuttosto elevate che possono andare da 15€ per ogni 1.000 kwh di consumo. Eurotax vi garantisce il rimborso senza alcun rischio. Nessun costo é dovuto in anticipo, vi addebiteremo i compensi professionali per il servizio reso unicamente in caso di esito positivo e ad una tariffa altamente competitiva.  

L'offerta di Eurotax:

Un audit preliminare e gratuito sulle possibilità di rimborso della CSPE e TICGN

Raccolta dei giustificativi e prove documentali, colloquio con il personale dell’azienda (servizio contabilità acquisti, produzione, energia).

Verifica sul piano legale e regolamentare

Preparazione delle richieste di rimborso

La persistenza degli esoneri ottenuti

Quali sono i requisiti richiesti per esercitare il dititto al rimborso della CSPE e TICGN?

Entrambi la CSPE (conosciuta anche con l’acronimo di “TICFE”) e la TICGN, corrispondono alle accise riscosse dall’amministrazione doganale e successivamente assorbite come entrate nelle casse dell’erario francese

L’ importo dell’accisa è calcolato in base al consumo di energia elettrica in MWh. Dal 1 ° gennaio 2016 l’aliquota applicata corrisponde a 22,5 € / MWh (nessuna variazione é intervenuta al 1 ° gennaio 2020).

L’importo dell’accisa è calcolato in base al consumo di gas naturale. Dal 1 ° gennaio 2018 l’aliquota applicata corrisponde a 8,45 € / MWh (nessuna variazione é intervenuta al 1 ° gennaio 2020). Le accise sui consumi energetici (CSPE e TICGN) rivestono un’importanza capitale nella gestione dei costi di produzione. Sono addebitate nelle bollette in base al consumo energetico ma non solo e il loro aumento grava sempre di più sui costi di produzione. Le agevolazioni previste in Francia e rivolte alle aziende di produzione, consentono di adeguare gli sforzi ambientali di tutti gli impianti industriali che dipendono dall’energia per la loro attività. A seconda della quantità del consumo di gas naturale ed energia elettrica nei vostri processi industriali,  studiamo per voi le varie possibilità di agevolazione e di rimborso di CSPE e TICGN.  Entro rigorosi limiti imposti dalla normativa doganale di riferimento, le accise addebitate in bolletta possono essere soggette al  rimborso sui consumi energetici retroattivi degli ultimi due anni ivi compreso l’anno in corso. 

Il codice doganale nazionale fornisce diverse basi per l’esenzione totale o parziale (aliquota ridotta) di CSPE e TICGN. Queste agevolazioni sono rivolte principalmente ad aziende con significativa attività industriale ed  importanti di energia (elettricità / gas naturale).

Verificata con accuratezza la sussistenza dei requisiti e presupposti essenziali per poter beneficiare delle agevolazioni previste, presentiamo istanza per il rimborso delle accise. Il rimborso deve essere richiesto entro due anni dalla data di pagamento. 

Scegliere Eurotax significa beneficiare di:

Consulenza professionale
Esperienza maturata nel settore delle accise energetiche e normativa doganale, percentuale di riuscita al 100% Eurotax si avvale dell'esperienza di un team altamente specializzato in fiscalità energetica (CSPE, TICGN, TICPE) che analizza e redige le richieste di rimborso, intrattiene i rapporti nonché la corrispondenza diretta con l'amministrazione doganale.
Una garanzia per il cliente
In Francia, le richieste di rimborso sono istruite dalle amministrazioni doganali entro un lasso di tempo di 4 mesi a decorrere dalla data di ricezione. Il rimborso é eseguito entro i 2 mesi successivi. Eurotax vi garantisce tempi ridotti per ottenere il rimborso delle accise assolte.
Precedente
Successivo

Contattaci per avere un preventivo gratuito